VAYERA 5770: UOMO E DONNA CARATTERISTICHE DIVERSE

La lezione, partendo dalla diversità di rapportarsi agli ospiti dell’uomo e la donna, approfondisce in modo chiaro e fruibile da tutti il grande valore della donna nel saper aiutare l’ospite, dandogli l’adeguato spazio e contraendo il proprio.

VAERA 5769 – GRATITUDINE, LA BASE DELL’EBRAISMO

L’etica e il valore della Chèssed, della bontà, per l’ebraismo. Il valore della bontà è talmente grande, illimitato ed eterno, da parte di chi dona, che deve essere sempre ricambiata dal ricevente con grande gratitudine.

KHAYE SARA 5766 – LA MORTE DI SARA, L’INIZIO DI UNA VITA ETERNA?

Ogni giorno rappresenta un momento importante, con una propria missione da portare a giusto compimento. Dall’esempio della vita di Sara e di come la sua morte abbia rappresentato l’inizio di una vita eterna, seguendo gli insegnamenti chassidici e attingendo dalle fonti della mistica ebraica, scopriremo come è importante non sprecare neppure un attimo! Uno tzaddiq non si concede mai una “vacanza”, in quanto sottrae tempo alla propria missione giornaliera!

VAYERA 5766: IL CONCEPIMENTO DEL PRIMO NATO EBREO

La lezione, partendo dal principio dell’ospitalità di Avrahàm, approfondisce i valori ebraici insiti nel comportamento del primo ebreo, per giungere alle ragioni profonde del concepimento del primo nato ebreo.