Archivi tag: Faraone

BO – PESSAKH 5771 – FEDE EBRAICA: LIBERTÀ O RESTRIZIONE?

Che cosa vuol dire essere liberi? Qual è la differenza tra חופש e חירות?
Uno strano paragone tra Pèsakh e Shabbat, fatto dal Maimonide, ci rivela il vero significato della libertà, in base all’approfondimento di Pèsakh 5640 del Rebbe di Lubavitch. Il parallelismo tra Shabbat e Pèsach descritto dal Maimonide: come Shabbat non ha solo aspetti passivi, ma presenta anche aspetti attivi, così Pesakh non significa solo non essere schiavi, bensì ha una sua entità.

Continua a leggere

Pubblicato in Bo, Israele/Esilio, One of the Best, Pessakh, Shabbat | Contrassegnato , , , | 1 commento

VAERA: 4 LEZIONI VECCHIE + 1 NUOVA

Prosegue il libro di Shemòt: inizia la redenzione del popolo ebraico. Le diechi piaghe, insegnamento di D-o agli egiziani ed esempio al popolo ebraico.

Pubblicato in Shemot, Vaerà | Contrassegnato , | Lascia un commento

VAYIGGASH 5771 – COME VINCERE LA TRISTEZZA

Il comportamento di Yossèf verso i fratelli, la sua capacità di perdonare e far vincere l’amore sopra al rancore, diventa insegnamento per affrontare i momenti difficili, i problemi che incontriamo. La grande sensibilità che Yossèf dimostra verso il padre, la sua capacità di cogliere gli stati psicologici degli altri, ci guidano nel giusto comportamento, nel saper trovare l’equilibrio vincente nella vita! Non sono gli eventi a darci tristezza nella vita, ma il modo in cui noi li interpretiamo! Continua a leggere

Pubblicato in Psicologia, Vayiggash | Contrassegnato , , , | 1 commento

BESHALLAKH 5770 – I QUATTRO GRUPPI DEL MARE!

Errare pensando di fare il giusto? Anche le migliori idee fatte però in contrasto con il piano divino per quel momento, sono sbagliate! Quando si hanno dei problemi nella vita, non bisogna spaventarsi e farsi condizionare dalle apparenze, ma andare avanti con sicurezza! Continua a leggere

Pubblicato in Beshalakh | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

MIKKETZ 5770 – SOSTANZA CONTRO BELLEZZA

I dettagli dei sogni di Yossèf. Un percorso ricco di insegnamenti talmudici e halachici, che ci portano ad analizzare il criterio delle priorità nella Torà e nella nostra vita: l’importanza dell’essenza profonda, della sostanza. La prevalenza della consistenza sulla superficialità e la bellezza. Anche i greci come gli egizi davano precedenza alla superficialita esteriore piuttosto che all’essenza, esattamente l’opposto rispetto all’ordine di priorita della Torah. Il valore di khanukkà, come vittoria della spiritualità sul materialismo. Continua a leggere

Pubblicato in Filosofia, Israele/Esilio, Khanukkà, Mikkez, Psicologia | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

BO 5769 – TEFILLIN: SEGNO D’IDENTITA’

La Torà dice: “Sarà un segno sulla tua mano e un ricordo sulla tua testa!” Intelletto e saggezza senza sentimento sono inutili! Quando studiamo la Torà e mettiamo i tefillin in noi avviene una trasformazione, il nostro pensiero si unisce ad Hashem, ma dobbiamo sempre ricordarci del cuore e riflettere su quanto stiamo facendo e quanto ha fatto D-o per il popolo ebraico Continua a leggere

Pubblicato in Bo | Contrassegnato , , , | 1 commento

SHEMOT 5769 – COSTRUIRE CON LE PAROLE!

Le caratteristiche, gli attributi, le personalità non sono espresse dai nomi. Da un altro punto di vista il nome ha una forte valenza spirituale, costituendo un canale diretto con l’anima. Questi due concetti opposti si ritrovano nell’esilio, che rappresenta uno stato in cui la divinità è nascosta. Continua a leggere

Pubblicato in Chassidut, Israele/Esilio, Shemot, Shemot | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

SHEMINI 5768 – PUNIZIONE PARI ALLA COLPA!

Perché Iyov-Giobbe viene punito così fortemente?
Continua a leggere

Pubblicato in Shemini | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

VAERA 5768 – LE DIECI PIAGHE: IMPORTANZA DELLA PIAGA DELLE RANE

Le dieci piaghe, una parte della crescita spirituale degli egiziani ed un insegnamento per gli ebrei.Dice il Midrash: se non per le rane Hashem non avrebbe potuto punire interamente gli egizi. Che cosa significa?
La funzione della piaga delle rane nella punizione e rettificazione degli egiziani e i tre livelli di eresia. Continua a leggere

Pubblicato in Pessakh, Vaerà | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

SHEMOT 5768 – IL RICORDO DI ESSERE STRANIERO IN ESILIO

La nascita della nazione di Israele ha inizio con il gesto salvifico di una donna pagana. L’importante missione data da D-o agli ebrei di combattere l’idolatria e il paganesimo, ha origine nella terra più impura, e dalla figlia del più grande idolatra, il faraone. Tutto ciò a dimostrare come il vero annullamento dell’idolatria viene dall’idolatria stessa. Continua a leggere

Pubblicato in Israele/Esilio, Shemot, Shemot | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento