Archivi categoria: Ta’anit – pag2b

Studio della pag.2b del trattato Ta’anit

Talmud Taanit – pag 2B, 3A – Lezione 4 – LE LIBAGIONI D’ACQUA DI SUKKOT

Le libagioni d’acqua portate durante Sukkot, riportata in forma allusiva nella Torà, è sempre stata accompagnata da tanta gioia. Il Rebbe di Lubavitch dava molto importanza a tale offerta, in quanto permette di mettere in risalto la devozione verso Hashem, essendo celebrata pur non derivando da un ordine diretto e chiaro. La gioia legata ad un motivo limitato è piccola, quando invece la felicità è legata a ragioni non logiche, come la possibilità di studiare la Torà e creare una dimora nel mondo per Hashem, diventa una felicità illimitata. Continua a leggere

Pubblicato in Chassidut, Sukkot, Ta'anit - pag2b, Talmud Bavlì, Trattato Ta'anit | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Talmud Taanit – pag 2B – Lezione 3 – PERCHE’ LA MITZVA DEL LULAV È STATA ORDINATA DI FARLA A SUKKOT?

Ritorna il tema del momento da quando si loda D-o per le piogge. La relazione con il lulàv e con la libagione dell’acqua di Succot. Proprio a Sukkot questi due particolari precetti legati al verdetto per le piogge: Lulav (4 minim) e Nisukh Hamayim (libagioni di acqua).Seguendo questa lezione si possono capire bene questi precetti e il legame con Sukkòt e con questo periodo dell’anno quando prima dell’inverno si decide come sarà quest’annata Continua a leggere

Pubblicato in Ta'anit - pag2b, Talmud Bavlì, Trattato Ta'anit | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Talmud Taanit – pag 2A, 2B – Lezione 2 – PERCHE LE 4 CHIAVI NON SONO STATE CONSEGNATE A UN UOMO

Il rapporto tra la creazione del Mondo e le piogge. Come la venuta delle piogge, della parnassà, sia legata al servizio del cuore verso D-o. Vengono analizzate le quattro chiavi che D-o non ha mai consegnato a nessuno, approfondendo il significato e le origini. Come vedere la mano di D-o nelle quattro chiavi. Continua a leggere

Pubblicato in Ta'anit - pag2a, Ta'anit - pag2b, Talmud Bavlì, Trattato Ta'anit | Contrassegnato , , | Lascia un commento