Archivi categoria: One of the Best

VAYETZE 5775: PERCHE’ IL GAL (MURETTO) DI YAAKOV ALLUDE A LAG BAOMER?

Riflettendo sul significato spirituale dei vent’anni di pascolo di Ya’akov, capiremo come trovare il giusto equilibrio interiore nella nostra vita. Alcuni punti della lezione : 1.Ya’akòv è il primo ebreo che viene mandato in esilio in un luogo impuro! Il … Continua a leggere

Pubblicato in Chassidut, Israele/Esilio, Kabbalà, Lag BaOmer, Mistica, One of the Best, Parashot, Vayetze | 1 commento

VAYELEKH 5771 – CHI HA IL DIRITTO DI RIMPACCHETTARE L’EBRAISMO?

Chi ha mai pensato che il marketing è scritto nella Torà nella parashà di Vayèlekh! Continua a leggere

Pubblicato in Dieci Comandamenti, Keruv Rekhokim, One of the Best, Vayèlekh | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

VAYELEKH 5770 – IL GIORNO IN CUI MOSHE DIVENTA GELOSO

Morire cento volte, piuttosto che provare un pizzico di gelosia! Continua a leggere

Pubblicato in Chassidut, Devarim, Filosofia, One of the Best, Parashot, Psicologia, Vayèlekh | Contrassegnato , , , , | 1 commento

SHEMOT 5772: AMORE INFINITO E AMORE LIMITATO

Poiché l’amore verso un bambino piccolo è generalmente superiore di quello provato verso un adulto; come mai quando gli ebrei si trovano in esilio in Egitto HaShèm paragona Israèl ad un “PRIMOGENITO”, ovvero ad un adulto? 1. Perché le persone … Continua a leggere

Pubblicato in Chassidut, Filosofia, matrimonio, One of the Best, Parashot, Shemot, Shemot | Lascia un commento

VAYISHLAKH 5772: COME VINCERE LA RECESSIONE

Rigore e misericordia due approcci opposti ma in realtà complementari. Quando si uniscono i contrasti si rivela una luce infinita e una benedizione senza limiti. Alcuni punti della lezione : 1. Rashì seleziona due Midrashim sulla parashà di Vayishlàkh, nei … Continua a leggere

Pubblicato in Bereshit, Chassidut, Khanukkà, One of the Best, Vaishlakh | 8 commenti

KHAYE SARA 5772: MATRIMONIO : CINQUE CONSIGLI PER RAFFORZARLO

Com’è possibile imparare le regole del matrimonio dall’acquisizione della tomba di Sarà? 1. Avrahàm Avinu acquista, a prezzo pieno e per una somma elevatissima, la Grotta di Makhpelà, per sepellire il corpo della sua amata moglie, Sarà, . Nel Talmud, … Continua a leggere

Pubblicato in Bereshit, Chassidut, Khaye Sara, matrimonio, Mistica, One of the Best, Parashot | 3 commenti

LEKH LEKHA 5772 – PERCHE’ DOBBIAMO FATICARE PER LAVORARE?

Come mai Avrahàm sogna di ricevere la terra che gli era promessa, solo quando arriva in Terra Santa e vede le persone lavorare i campi con fatica ?

Pubblicato in Bereshit, Chassidut, Filosofia, Israele/Esilio, Lekh Lekha, One of the Best | 2 commenti

YOM KIPPUR 5772 – SMETTIAMO DI BALBETTARE

Dopo quattro millenni, gli occhi del mondo sono sempre puntati su Israele!!! PERCHE’?

Pubblicato in Festività, Israele/Esilio, One of the Best, Rosh HaShana, Yom Kippur | 1 commento

SHAVUOT 5771 – Meghilla di Rut cap.IV – Ottava lezione – PERCHE’ LE ANIME PIU’ ALTE CADONO NEI POSTI PIU’ BASSI?

Il segreto della rimozione della scarpa di Boaz Continua a leggere

Pubblicato in Meghilla Rut, One of the Best, Shavuot | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

MATTOT 5771 – REUVEN E GAD: SPIRITUALITA TOTALE MA COMPLEMENTARE

In questo periodo di recessione spesso, per guadagnare molto meno di una volta, siamo costretti a lavorare il doppio e spesso questo va a scapito del tempo che sarebbe giusto trascorrere in famiglia.
Questo accade gradualmente; quasi senza accorgercene scivoliamo in una situazione ambigua: crediamo di fare la cosa giusta, di sacrificarci per i nostri cari, perché a loro non manchi niente e finiamo col privarli di una cosa importantissima, la nostra attenzione e vicinanza.
Il denaro, che dovrebbe essere al nostro servizio, rischia di diventare il nostro padrone, di dominarci. La differenza tra il lavoro che si trasforma in una minaccia e un danno per la famiglia stessa e il lavoro di chi, pur impegnandosi tanto, fa veramente il bene della sua famiglia è grandissima. Solo che il velo che separa questi due “stakanovisti” è sottilissimo, e si rischia molto facilmente di passare da una parte all’altra.
Tale differenza si esprime, in modo analogo, nel differente approccio delle tribù di Gad e Reuven e degli esploratori, riguardo al rifiuto di ereditare la Terra Promessa. Il sacrificio degli uni per il proprio popolo, andando a combattere in prima linea (come il lavoratore che si sacrifica SOLO per il bene della famiglia), contrapposta all’egoismo degli altri. Infatti, gli esploratori antepongono le proprie PERSONALI emozioni, alla loro missione e al programma divino. Come il lavoratore che trascura tutti, con la nobile scusa di agire per il bene della famiglia, mentre in realtà sta dando sfogo alle sue ambizioni di carriera e al desiderio di superare agli altri. Continua a leggere

Pubblicato in Chassidut, Matot, One of the Best | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento