TRE LEZIONI PRECEDENTI SU BEKHUKKOTAI, LAG BAOMER, SEFIRAT HAOMER

Levitico 26,3-27,34

Ha-Shem promette che se il popolo di Israele manterrà i suoi comandamenti, potranno godere della prosperità materiale e abitare nella loro patria. Ma Egli fornisce anche un severo monito di esilio, persecuzione e altri mali che si abbatteranno su di loro se abbandoneranno l’alleanza con Lui.

Tuttavia, “Anche quando saranno nel paese dei loro nemici, io non li getterò via, né li avrò mai in odio per distruggere loro e per  rompere il mio patto con loro, perché io sono il Sign-re, loro D-o “.

La Parshà si conclude con le norme sul modo di calcolare il valore di diversi tipi di impegni assunti verso D-o, e la mitzvà della decima dei propri prodotti e del bestiame.

Qui trovi il link di una splendida lezione su Behkhukkotai:

http://www.virtualyeshiva.it/?s=Bekhukkotai+5765

La lezione live su Bekhukkotai ti aspetta martedì sera alle ore 22.00, come sempre. E’ sufficiente seguire il link dalla sezione: LEZIONI ON-LINE IN DIRETTA. Non mancate!

Domenica 22 aprile (18 di Iyar) è Lag BaOmer, il 33° giorno dell’Omer, la festività ebraica che celebra l’anniversario della morte del grande saggio e mistico Rabbi Shimon bar Yochai, autore dello Zohar.

I maestri Chassidici spiegano che l’ultimo giorno della vita terrena di uno tzaddik segna il punto in cui “tutte le sue opere, gli insegnamenti e il suo lavoro ” raggiungono la perfezione e culmina nello zenit del loro impatto sulle nostre vite. Così ogni Lag BaOmer celebriamo la vita Rabbi Shimon e la rivelazione dell’anima esoterica della Torah.

Una lezione su Lag Baomer, puoi trovarla cliccando qui:

http://www.virtualyeshiva.it/2009/05/15/lag-baomer-segreto-dellarco-e-delle-frecce/

Stiamo per entrare nella quarta settimana del conteggio dell’Omer. Ecco una splendida lezione sull’importanza della Sefirat haOmer, cliccando qui puoi ascoltarla o scaricarla:

http://www.virtualyeshiva.it/2008/05/22/sefirat-haomer-5768-limportanza-della-mitzvot-dellomer/

Shalom uvrahà

Rav Bekhor

 

Questa voce è stata pubblicata in Bekhukkotay. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *