PESSAKH 5771 – MATZÀ SPEZZATA, POPOLO DIVISO?

Il segreto dell’Afikoman!

Alcuni punti della lezione:

1. Nel Seder di Pessakh sono presenti quattro bambini: il saggio, il malvagio, l’ingenuo ed il quarto, quello che non è in grado di porre le domande. Il Rebbe di Lubavitch ci insegna che esiste un quinto bambino, quello che non prende neppure parte al Seder.

2. Il bambino saggio siede accanto a quello malvagio. Il Rebbe insegna che questa vicinanza, apparentemente pericolosa, in realtà  ha lo scopo di permettere al saggio di influenzare positivamente il malvagio.

3. La matzà centrale viene spezzata in due parti di dimensioni diverse. La più piccola è riposta sulla tavola insieme alle altre matzot; quella più grande, chiamata Afikoman, viene invece nascosta altrove. Questo gesto cela diversi significati. L’interpretazione più semplice associa l’Afikoman al Korban Pessakh; il significato più profondo è invece connesso ad Israel. Le due porzioni di matzà rappresentano i due tipi di ebrei esistenti nel mondo. La parte piccola simboleggia gli ebrei presenti al seder, che seguono gli insegnamenti della Torà ed osservano le mitzvot; la più grande invece rappresenta coloro che si sono smarriti.

4. Al termine del seder, riportando l’Afikoman in tavola, si simboleggia l’avvicinamento dell’ebreo lontano; ciò sottolinea l’identità unitaria di Am Israel e la futura riunificazione di ogni ebreo in Eretz Israel nell’Era Messianica.

5. Il Rebbe di Lubavitch ci insegna che Israel è una sola nazione e le due parti in cui è divisa, analogamente alle due parti della matzà spezzata, sono tra loro dipendenti. La missione di ogni ebreo è quella di rinsaldare questo distacco, avvicinando gli ebrei che hanno smarrito la propria identità, illuminando così il mondo intero con la luce della Torà.

Riassunto.

Il segreto dell’Afikoman!

L’11 di Nissan si celebra l’anniversario della nascita del Rebbe di Lubavitch. Questa lezione è dedicata ai suoi grandi insegnamenti che hanno portato l’ebraismo in una prospettiva completamente nuova. Questo approccio innovativo ha infatti trasformato la lettura dell’ebraismo, tipicamente introspettiva, proiettandola verso l’esterno, volta alla scopo di riavvicinare tutti gli ebrei che si sono allontanati dalla Torà, dopo secoli di assimilazione.

La missione di ricongiungere gli ebrei che hanno perso l’identità in Israel si esprime profondamente con il parallelismo dell’Afikoman e della matzà spezzata.

≈ ≈ ≈

Per effettuare il download della lezione, segui quanto indicato sotto:

Download lezione (tasto destro – salva con nome…)

Per poter ascoltare la lezione, anche dal cellulare, attiva il pulsante di ascolto riportato sotto:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Per vedere il video, anche da cellulare, clicca qui:

Per acquistare questo video in alta risoluzione (20€) manda una email.

in memoria di mio nonno Shlomo ben Hana Bekhor

Chi volesse dedicare una lezione mp3 alla memoria o in onore di un lieto evento, può contattarmi shlomo@mamash.it

Rav Shlomo Bekhor

Qui sotto si trova una nuova sezione di commenti.

Tutti sono invitati a scrivere e partecipare e rendere attive queste lezioni.

Questa voce è stata pubblicata in Chassidut, Pessakh e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *