VAYESHEV 5770 – ESISTE CON HASHEM UN RAPPORTO NEUTRALE?

Psicologia nella Torà

Il pozzo in cui viene gettato Yossèf, il collegamento tra il pozzo e la festa di Khanukkà. Una lezione che ci porta nel significato e nel modo di educare i figli. E’ possibile educare i figli lasciandoli scegliere la propria strada? 

Alcuni punti della lezione:

1. Come mai il pozzo vuoto vuole dire che è pieno di serpenti?

2. Si può avere una posizione neutrale con Hashem? Nè esserne staccati, nè esserne legati?

3. Se non si studia la Torà, si entra nell’idolatria. Come mai?

4. Qual è il significato del parallelismo tra l’acqua e la Torà?

5. Come mai leggiamo Vayèshev durante Khanukkà? Qual è il legame?

6. Studiare la Torà, senza la consapevolezza della saggezza Divina, è come studiare un testo qualsiasi e si perde tutta la santità di essa. Perché?

7. Qual è il peccato di Khanukkà? Qual è il rapporto con lo studio della Torà?

Virtual Yeshiva non ha nessun finanziatore pubblico.
Virtual Yeshiva non fa pagare nessuna iscrizione al sito perché vogliamo che la Torà sia accessibile a tutti.
Se ascolti le lezioni aiuta a mantenere viva questa grande opera di divulgazione di Torà che cresce ogni settimana con nuove lezioni (370 lezioni).
Purtroppo alcune lezioni si trovano sul vecchio sito e altre sul nuovo e non abbiamo ancora finito di fare il passaggio e di completarle delle parti mancanti. È necessario ancora tanto lavoro. Per questo facciamo appello a tutti gli utenti/alunni perché sostengano economicamente questa grande impresa.
Aiutando Virtual Yeshiva potrete diventare soci nella diffusione della Torà e così finiremo presto anche il nuovo sito, Bezrat Hashem.

Le donazioni sono deducibili dalla “decima”. Per saperne di più scrivimi un email.

rav Bekhor

Per effettuare il download della lezione AUDIO in ALTA qualità (anche sul cellulare) seguire quanto indicato sotto:

Per poter ascoltare la lezione, anche dal cellulare, attiva il pulsante di ascolto riportato sotto:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

in memoria di mio nonno Shlomo ben Hana Bekhor

Chi volesse dedicare una lezione mp3 alla memoria o in onore di un lieto evento, può contattarmi shlomo@mamash.it

Rav Shlomo Bekhor

Qui sotto si trova una nuova sezione di commenti.
Tutti sono invitati a scirvere e partecipare e rendere attive queste lezioni

Questa voce è stata pubblicata in Khanukkà, Psicologia, Vayehsev e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a VAYESHEV 5770 – ESISTE CON HASHEM UN RAPPORTO NEUTRALE?

  1. Rottas scrive:

    B’H’ SHALOM UVRAHA’CARISSIMO RAV SHLOMO,splendida metafora Acqua/Maim e TORA’/HAIM contro scorpioni e serpenti/idolatria nella quale si finisce x forza se nn si studia la TORA’ xkè il recipiente testa viene riempito cn stupidate e vanità varie.L’acqua scende in basso x umiltà verso gli umili dopo essere piovuta dalla nuvola della evaporazione del suolo come le preghiere ke salgono in Cielo e ritornano come Benedizioni.Nn x altro nessun essere vivente potrebbe essere tale senza acqua della quale il ns corpo è composto x la maggior parte ed è anke x questo ke il mabul ha riempito d’acqua il mondo per purificarlo cn la TORA’.Senza BalKorè la TORA’ nn può essere ascoltata,senza musicista un violino nn da musica,senza la Neshamà un corpo di carne nn ha VITA,i greci si illudevano di vivere senza spiritualità,senza AMORE senza VITA senza TORA’ma HANUCCA’ cn la LUCE di HAS-M li ha smentiti.SKOIAH,HAZAK BARUH,grazie a Te RavShlomo MASHIAH è + vicino,AMEN.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *