VAYETZE 5769 – PRIMO ESILIO DELLA STORIA EBRAICA!

Lezione dedicata all’elevazione spirituale delle anime di Rav Gavriel e di sua moglie Rivka e quattro ebrei trucidati crudelmente con atrocità e barbaria!

Yaakòv, il primo ebreo, va in esilio, il primo esilio della storia, in quanto il fratello Essàv lo minacciava di morte: esistono quattro categorie, quattro periodi di esili, e dei dolori legati agli esili del popolo ebraico.
Una lezione che unisce il tema dell’esilio al significato profondo dell’amore e del valore del matrimonio. Un insegnamento di grande importanza nella vita di ognuno di noi!

Alcuni punti della lezione:

1. Yaakòv sogna e vede gli angeli di tutti i popoli che porteranno gli Israel in esilio. Cosa gli dice D-0 quando rimane sbalordito dalla lunghezza e sofferenza di questo ultimo esilio?

2. Il sonno Di Yakov, la scala, cosa significa? Quali sono i riferimenti agli esili di Israel?

3. Perché é importante essere sposati?

4. “Non è bene per l’uomo essere solo e non sposarsi”. Come mai nel cristianesimo i sacerdoti non si sposano?

5. Uno dei significati profondi del matrimonio è che ci mette in condizione di emulare il nostro Creatore. Perché?

6. Qual è il compito dei coniugi all’interno del matrimonio?

7. Il matrimonio è un’espressione di altruismo non una situazione di comodo o di praticità. Come mai a volte potrebbe sembrare diverso?

non ha nessun finanziatore pubblico.
Virtual Yeshiva non fa pagare nessuna iscrizione al sito perché vogliamo che la Torà sia accessibile a tutti.
Se ascolti le lezioni aiuta a mantenere viva questa grande opera di divulgazione di Torà che cresce ogni settimana con nuove lezioni (370 lezioni).
Purtroppo alcune lezioni si trovano sul vecchio sito e altre sul nuovo e non abbiamo ancora finito di fare il passaggio e di completarle delle parti mancanti. È necessario ancora tanto lavoro. Per questo facciamo appello a tutti gli utenti/alunni perché sostengano economicamente questa grande impresa.
Aiutando Virtual Yeshiva potrete diventare soci nella diffusione della Torà e così finiremo presto anche il nuovo sito, Bezrat Hashem.

Le donazioni sono deducibili dalla “decima”. Per saperne di più scrivimi un email.
rav Bekhor

Per effettuare il download della lezione AUDIO in ALTA qualità (anche sul cellulare) seguire quanto indicato sotto:

Per poter ascoltare la lezione, anche dal cellulare, attiva il pulsante di ascolto riportato sotto:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

in memoria di mio nonno Shlomo ben Hana Bekhor

Chi volesse dedicare una lezione mp3 alla memoria o in onore di un lieto evento, può contattarmi shlomo@mamash.it

Rav Shlomo Bekhor

Qui sotto si trova una nuova sezione di commenti.
Tutti sono invitati a scirvere e partecipare e rendere attive queste lezioni.

4. Matrimonio di Yakov: “non è bene per l’uomo essere solo e non sposarsi” come mai il cristianesimo che segue il vecchio testamento dice che sposarsi non è bene per l’uomo?

5.

Questa voce è stata pubblicata in Israele/Esilio, Kabbalà, matrimonio, Vayetze e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a VAYETZE 5769 – PRIMO ESILIO DELLA STORIA EBRAICA!

  1. Rottas scrive:

    B’H’ Carissimo Rav Shlomo,ho le lacrime agli occhi,ho ascoltato ormai tantissimi tuoi Shiurim in Virtual Yeshivà ma questo mi ha profondamente commosso xkè lo hai esposto molto molto molto Bene e si sentiva anke la tua fortissima partecipazione a ciò ke dicevi.Questo Shiur lo consiglio a tutti coloro Credenti ke però nn vogliono sposarsi.La citazione dello Zohar sullo scopo della creazione,del come fare Zedakà senza umiliare il prossimo come fa Has-m cn noi ke ci dà Hessed senza ke noi ce ne rendiamo conto,e così possiamo fare lo stesso col partner xkè dandogli nn lo umiliamo xkè il partner siamo noi stessi come l’Adam Kadmon ke era originariamente uomo e donna insieme.Bellissimo,Bravo ho preso anke degli appunti tanto ero rapito e concentrato,Skoiah,Hazak Baruh sono certo ke siamo + vicini a Mashiah,Todà Rabbà,Ti abbraccio fraternamente,SHALOM UVRAHA’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *