BALAK 5768 – IL PIU GRANDE ANTISEMITA DELLA STORIA!

Perché un’intera parashà viene chiamata con un nome di un grande nemico di Israel ed antisemita? Alle origini dell’antisemitismo!

1. Balak era un grande antisemita, odiava Israele, come i moderni antisemiti, perché allora il suo nome è reso immortale in una parashà della Torà? Perché non menzionare invece Bilam, che addirittura ha profetizzato la venuta del messia discendente dalla stirpe di David?

2. La Torà è stata data da HaShem sul Sinay che significa “odio”; l’odio che le altre nazioni hanno nei confronti di Israel , sia in modo esplicito che in maniera più nascosta.

3. Un’halachà stabilisce che non si può pronunciare il nome di una idolatra, ma se viene menzionato nella Torà si può pronunciare. Perché? Tosfot ci insegna che tutti i nomi relativi all’idolatria scritti nella Torà vengono annullati per volere di Ha-shem e quindi si possono e si devono citare per fare perdere sempre di più i loro attributi negativi.

4. Che cosa succede se un ebreo pronuncia il nome di una forma di idolatria e di un’idolatra?

Riassunto.

Perché un’intera parashà viene chiamata con un nome di un grande nemico di Israel ed antisemita? Alle origini dell’antisemitismo

≈ ≈

Per effettuare il download della lezione AUDIO in ALTA qualità (anche sul cellulare) seguire quanto indicato sotto:

Per poter ascoltare la lezione, anche dal cellulare, attiva il pulsante di ascolto riportato sotto:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

in memoria di mio nonno Shlomo ben Hana Bekhor

Chi volesse dedicare una lezione mp3 alla memoria o in onore di un lieto evento, può contattarmi shlomo@mamash.it

Rav Shlomo Bekhor

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Balak, Noakh e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *