SHEMINI 5768 – PUNIZIONE PARI ALLA COLPA!

Perché Iyov-Giobbe viene punito così fortemente?

Alcuni punti della lezione:

1. Dopo tanto tempo la Shekhinà torna nel mondo materiale. Ciò accade nell’ottavo giorno di Nissan, mediante la rivelazione di D-o nel Santuario. Sheminì significa infatti “ottavo”.

2. Perché Nadav e Avihù, i figli di Aaron, vengono colpiti a morte da Hashem? Qual è la loro colpa?

3. Perché la sorte di Nadav e Avihù causa in Iyov tanto sgomento?

4. Quando il Faraone si era accorto che il popolo ebraico stava crescendo numericamente e diventando potente, studiò un piano di sterminio verso gli ebrei. Giobbe, suo consigliere, era preoccupato per tale scelta. Come reagisce di fronte alla richiesta del Faraone di avere un parere sulla sua idea di sterminio? Qual è la punizione di Hashem?

5. La punizione che Giobbe riceve da Hashem può apparire non proporzionata alla sua colpa. Quali sono le spiegazioni in merito? Le punizioni sono pari alle colpe.

Riassunto.

Perché Iyov-Giobbe viene punito così fortemente?

Viene approfondito il nesso tra la morte di Nadav e Avihu (nella parasha Shemini) e Iyov-Giobbe basandosi sul midrash che narra che quando Iyov ha sentito della morte dei figli di Aaròn ha capito di aver sbagliato.

≈ ≈ ≈

Virtual Yeshiva non ha nessun finanziatore pubblico.
Virtual Yeshiva non fa pagare nessuna iscrizione al sito perché vogliamo che la Torà sia accessibile a tutti.

Se ascolti le lezioni aiuta a mantenere viva questa grande opera di divulgazione di Torà che cresce ogni settimana con nuove lezioni (390 lezioni).

Purtroppo alcune lezioni si trovano sul vecchio sito e altre sul nuovo e non abbiamo ancora finito di fare il passaggio e di completarle delle parti mancanti. È necessario ancora tanto lavoro. Per questo facciamo appello a tutti gli utenti/alunni perché sostengano economicamente questa grande impresa.

Aiutando Virtual Yeshiva potrete diventare soci nella diffusione della Torà e così finiremo presto anche il nuovo sito, Bezrat Hashem.

sono deducibili dalla “decima”. Per saperne di più scrivimi un email.

rav Bekhor

 ≈ ≈ ≈

Per poter ascoltare la lezione, anche dal cellulare, attiva il pulsante di ascolto riportato sotto:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

in memoria di mio nonno Shlomo ben Hana Bekhor

Chi volesse dedicare una lezione mp3 alla memoria o in onore di un lieto evento, può contattarmi shlomo@mamash.it

Rav Shlomo Bekhor

Qui sotto si trova una nuova sezione di commenti.

Tutti sono invitati a scrivere e partecipare e rendere attive queste lezioni.

Questa voce è stata pubblicata in Shemini e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a SHEMINI 5768 – PUNIZIONE PARI ALLA COLPA!

  1. Rottas scrive:

    B’H’ SHALOM CARISSIMO RAV SHLOMO,
    nn conoscevo il midrash ke lega Giobbe alla storia di Nadav ed Avihù. Molto saggio xkè conferma quanto sia importante nn tacere davanti all’ingiustizia ed alle affermazioni sbagliate. Bisogna sempre gridare cn forza i principi morali e dire apertamente a ki dice cose ingiuste ke sta sbagliando. Ma sappiamo Bene ke spesso ki sbaglia sa benissimo di farlo e lo fa x avidità di potere ed allora è necessario coraggio come ha fatto YITRO’. Midà le neghed midà quello ke si fa ritorna ed allora meglio fare il Bene. Interessante notare ke dopo l’episodio di Nadav ed Avihù la Torà ci dice ke i Cohanim nn devono bere vino prima di svolgere il loro servizio e poi ci elenca gli animali Kasher, come a dire x avere ad un comportamento in linea cn la Torà è necessario curare il corpo alimentandolo cn cibi e bevande ke ne preservino la Salute ed ai Cohanim un rigore ancora maggiore. Allora si potrà avvicinarsi all’ENSOF 8 SHEMINI’. SKOIAH,HAZAK BARUH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *