SHELAKH 5765 – QUANDO IL DESERTO AFFASCINAVA DI PIU DEL LAVORARE LA TERRA!

Perché gli esploratori misero in discussione la volontà di Ha-shem?

Alcuni punti della lezione:

1. Ha-shem non era d’accordo all’invio degli esploratori in eretz Israel, così come anche Moshè non concordava sull’azione. Come si spiega tale strana situazione?

2. La Torà venne data al popolo ebraico in una determinata generazione, liberata dalla schiavitù e spiritualmente pronta alla sua ricezione; per la stessa ragione quella stessa generazione non doveva entrare nella terra d’Israele. Perché?

3. Quale tipo di dimensione spirituale rappresenta il deserto in cui aveva vissuto la generazione di Moshè?

4. Gli esploratori tornarono portando con sè dell’uva, rappresentando la prima formula di turismo. Che tipo di errore fecero comportandosi in tal modo?

5. Moshè viene identificato con l’attributo della verità; gli esploratori, facendosi distrarre da fattori materiali, si allontanarono dall’attributo di Moshè, allontanandosi dalla loro missione. Gli unici due esploratori che hanno riferito la verità, furono gli unici ad aver portato a buona conclusione la propria missione.

6. Qual è la gravità dell’errore degli esploratori?

Riassunto.

Perché gli esploratori misero in discussione la volontà di Ha-shem?

≈ ≈

Per effettuare il download della lezione AUDIO in ALTA qualità (anche sul cellulare) seguire quanto indicato sotto:

Per poter ascoltare la lezione, anche dal cellulare, attiva il pulsante di ascolto riportato sotto:

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

in memoria di mio nonno Shlomo ben Hana Bekhor

Chi volesse dedicare una lezione mp3 alla memoria o in onore di un lieto evento, può contattarmi shlomo@mamash.it

Rav Shlomo Bekhor

 

Questa voce è stata pubblicata in Shelakh e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *